Nutrizione nell'infanzia: la nuova piramide alimentare per bambini

 

La piramide alimentare, ossia una guida alla corretta nutrizione, è rimasta invariata fino a quando non ha subito una profonda revisione nel 2005. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha ribattezzato la nuova piramide come “la mia piramide e l'attività fisica”aggiungendo il termine di “attività fisica” per evidenziarne l'importanza. Vediamo in particolare come si applica ai bambini.

 

banner stimolazionenew .fw


Tutte le raccomandazioni su cosa mangiare relative ad ogni gruppo alimentare sono state calcolate in riferimento a bambini che praticano circa 30 minuti di esercizio al giorno. La piramide comprende sei gruppi di alimenti – a ciascuno dei quali corrisponde un colore -  consigliati  per i bambini di tutte le età, così come per gli adulti.

 

Arancione: Carboidrati

Verde: Verdura

Rosso: Frutta

Blu: latte e alimenti ricchi di calcio                                     newpyramid

Viola: Proteine

Giallo: Grassi e oli







Carboidrati:pane, cereali, riso e pasta. I bambini di 2 e 3 anni dovrebbero consumare 85 gr. di cereali al giorno, mentre i bambini da 4 a 8 anni di età dovrebbero mangiarne da 115 a 140.

 

Verdure: I bambini da 2 a 3 anni di età dovrebbero mangiare una tazza di verdura al giorno, mentre i bambini da 4 a 8 una tazza e mezza.

 

Frutta: i bambini in età 2-8 hanno bisogno da 1 a 1 1/2 tazze di frutta al giorno, mentre i bambini dai 9-18 hanno bisogno da 1 1/2 a 2 tazze al giorno.


Latte, yogurt e formaggi. Crema di formaggio e burro non sono considerati parte del gruppo del latte perché contengono poco o nessuna di calcio. I bambini 2-8 anni dovrebbero consumare due tazze di latte al giorno.

 

Alimenti ricchi di calcio: i bambini da 2 a 8 anni dovrebbero consumare due tazze di latticini  al giorno.

 

Proteine: Carne, pollo, pesce,frutta secca, e uova. I bambini di età tra i  2-8 anni hanno  bisogno da 55 a 112 gr. al giorno, mentre i ragazzi dai 9-18 anni ne hanno bisogno di circa 150 gr.

 

Grassi e oli: una piccola quantità di olio è necessaria su base giornaliera e si raccomanda che l'olio provenga da pesce, noci o da oli da cucina, come oliva, canola e olio di mais. Questi oli hanno meno grassi nocivi del burro. Ai bambini da 2 a 3 anni bastano tre cucchiaini di olio al giorno, mentre a quelli da 4 a 8 anni di età circa quattro.

Si consiglia di evitare tutti prodotti che nelle etichette riportino la dicitura “oli o grassi idrogenati”, “olio di palma” ed “olio di cocco”, perchè sono nocivi alla salute

Bibliografia: United States Department of Agriculture

Kids Health.org

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui