Effetti dell’ aspartame sui bambini

 

L'aspartame è un dolcificante artificiale che, secondo l’Elmhurst College, è 180 volte più dolce dello zucchero e contiene solo 4 calorie per grammo. Questa sostanza è contenuta in bevande, caramelle e cibi senza zucchero. Si trova anche come dolcificante dei caffè nei bar.

Aspartame e fuzionamento cerebrale

L’acido aspartico, un componente chiave dell’ aspartame, può attraversare la barriera emato-encefalica scarsamente sviluppata nei bambini piccoli e può danneggiarne i neuroni. Ciò può portare allo sviluppo di diverse malattie croniche come la sclerosi multipla, morbo di Parkinson, epilessia e demenza. Oltre a queste condizioni croniche, l’aspartame può causare sintomi come cefalea e vertigini nei bambini piccoli.

banner stimolazionenew .fw


Fenilchetonuria e aspartame

La Fenilchetonuria è una malattia genetica per cui non si riesce a metabolizzare la fenilalanina, un aminoacido essenziale. Questo provoca un accumulo di fenilalanina che porta a gravi deficit dei principali neurotrasmettitori tra cui la serotonina, che contribuisce allo sviluppo del sistema nervoso centrale. In mancanza di un intervento precoce, la maggior parte dei bambini colpiti sviluppa un ritardo mentale grave e irreversibile. L'aspartame contiene fenilalanina, come uno dei suoi principali componenti, per cui  deve essere evitato da bambini che soffrono di questa malattia. Inoltre la fenilanina può predisporre i bambini a disturbi dell'umore.

C’è da aggiungere che gli effetti di una sostanza in un alimento o bevanda sono più forti nei bambini rispetto agli adulti, semplicemente perché sono più piccoli. E questo discorso si applica naturalmente anche all’aspartame, per cui mi auguro che ogni genitore ne tenga conto quando va a fare la spesa per i suoi piccoli!

 

Bibliografia

Elmhurst College: Aspartame.

The Children's Hospital; Wellness & Safety; For Parents; Is Aspartame Safe for My Child?; Elana Pearl Ben-Joseph, MD; March 2005

Toxicology and Applied Pharmacology; Effect of Aspartame on Seizures in Various Models of Experimental Epilepsy; G. Guiso, et al.; December 1988

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui