Il momento in cui i genitori iniziano l'inserimento dell'alimentazione di cibi solidi nei bimbi

influisce sul rischio di sviluppare diabete tipo 1 nel futuro

 

Secondo uno studio della University of Colorado pubblicato sulla rivista Jama (2013) i neonati  hanno un rischio maggiore di sviluppare il diabete di tipo 1 nel futuro se hanno iniziato a mangiare  cibi solidi prima dei  4 mesi.

 

banner stimolazionenew .fw

I bambini che sono ancora allattati al seno quando iniziano il consumo di cibi solidi hanno un minor rischio di sviluppare il diabete di tipo 1, in particolare se tali alimenti contengono grano o orzo.

Per i bambini che vengono introdotti al cibo solido prima di quattro mesi di età, il rischio di sviluppare il diabete di tipo 1 è quasi due volte superiore a quello per i bambini cui vengono introdotti cibi solidi dopo.

I ricercatori di questo studio suggeriscono di introdurre i cibi solidi tra il sesto e settimo mese mentre ancora si sta allattando, il che può ridurre il rischio di diabete di tipo 1.

 

Bibliografia 

"Infant Exposures and Development of Type 1 Diabetes Mellitus - The Diabetes Autoimmunity Study in the Young (DAISY)" Jill M. Norris, MPH, PhD et al JAMA Pediatr. 2013;():-. doi:10.1001/jamapediatrics.2013.317.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui