La televisione promuove una cattiva alimentazione? 

 

La risposta è si. I bambini ottengono molte informazioni sulla salute dalla televisione, in gran parte dagli annunci pubblicitari, che – come è facilmente intuibile - non danno in genere informazioni vere o equilibrate per quanto riguarda gli stili di vita sani e le scelte alimentari(University of Michigan,Health system, 2010).

 

banner stimolazionenew .fw


Ci sono più di  20.000 annunci all’anno a cui i bambini sono esposti, la maggior parte dei quali promuovono prodotti alimentari zuccherati come caramelle, merendine, succhi di frutta ecc. che non apportano alcun valore nutritivo alla dieta dei bambini. Questo fa sì che i bambini abbiano una visione distorta dell’alimentazione salutare.

Gli studi dell’ Università del Michigan in Usa (2010) hanno scoperto che i bambini  che  rimangono più di due ore al giorno di fronte alla televisione sono a rischio di  sovrappeso, non solo per  le distorte informazioni alimentari dei media, ma anche a causa della sedentarietà.

Víctor Strasburger, medico messicano afferma che: “Abbiamo creato una combinazione perfetta per l'obesità infantile: i media, la pubblicità, e l'inattività".

 

Bibliografia

University of Michigan Health system (2010). Television and Children.A guide to information and support for parents. 

 

  

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui