I benefici del latte di asina

 

Nei paesi sottosviluppati, gli asini vengono visti come animali da lavoro. Tuttavia, non tutti sanno che il latte di questo animale ha delle preziose qualità. Era infatti usato in alcune culture come quella romana, greca ed egizia per la cura della pelle e per nutrirsi; si diceva che Greci nutrissero i propri figli con latte di asina. Inoltre, alla fine del secolo XIX, veniva usato per l'alimentazione dei bambini orfani in Francia per le sue proprietà nutritive e per la sua somiglianza con il latte materno.

banner stimolazionenew .fw

A differenza del latte di mucca, questo latte non presenta nessun rischio per il consumo umano in quanto non crea intolleranze o allergie come potrebbe succedere con il latte di mucca. Questo fa che sì che sia un ottimo alimento da usare dopo lo svezzamento,  per i neonati che non possono essere allattati dalle loro madri perché hanno delle malattie, ad esempio l’AIDS, e per i bambini che soffrono di intolleranze al latte vaccino; in questo ultimo caso, la maggior parte di questi bimbi tollera il latte di asina.

Con un basso contenuto di grassi saturi e alti livelli di calcio, omega 3 e 6 - nutrienti presenti nel pesce grasso - il latte di asina può aiutare a fortificare il sistema immunitario e a ridurre il colesterolo negli adulti. Questo latte possiede delle capacità immunomodulanti e rilascia ossido nitrico, un vasodilatatore potente dotato di proprietà anti-aterogene (previene e riduce la chiusura e l’indurimento delle arterie). Inoltre ha capacità di modulare il sistema immunitario, tra cui anche la risposta immunitaria della mucosa intestinale (NCB 2010) perché contiene l'enzima lisozima, che è anti-batterico e in grado di proteggere da infezioni intestinali. 


Bibliografia

BBC (2011). Donkey milk can help children with milk allergies

NCB (2010) Donkey's and goat's milk consumption and benefits to human health with special reference to the inflammatory status.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo  

cliccando qui