Mangiare tonno fa bene alla mia salute
e a quella della mia famiglia?

 

Mangiare tonno fa bene alla mia salute e a quella della mia famiglia? 

Il tonno è uno dei tipi di pesce che più si consumano in Italia. Si trova in barattoli sotto olio, all’ acqua, in vetro, insieme ai fagioli nelle lattine ecc. Ma fa veramente bene alla salute di adulti e bambini?

banner stimolazionenew .fw


La risposta è no!

Il tonno in scatola è spesso la fonte più comune di mercurio nella dieta.

Il mercurio è un elemento chimico. Si tratta di un metallo fortemente tossico; l'introduzione nell'organismo può avvenire sia per ingestione, sia per inalazione dei vapori, sia per semplice contatto (è in grado di attraversare la pelle). I sali di mercurio sono più facilmente assumibili attraverso la catena alimentare. La forma più pericolosa per la salute umana è comunque quella organica (principalmente metil-mercurio) presente nel pesce ed altri alimenti, che vengono assorbiti ed accumulati con maggiore efficienza dai tessuti.

Quando il mercurio entra in acqua, i batteri naturali lo assorbono e lo trasformano in metil-mercurio. I piccoli pesci consumano o assorbono il metilmercurio e vengono mangiati dai pesci più grandi. Invece di diminuire o sciogliersi, tuttavia, il mercurio si accumula ad ogni livello della catena alimentare.

Grandi pesci come il tonno possono avere concentrazioni molto alte di mercurio nei loro corpi che sono 10.000 volte superiori a quelli del loro habitat circostante.

I rischi del consumo di mercurio

Il mercurio è inodore e invisibile per l'uomo. Una volta nel corpo, tuttavia, può interferire con il cervello e il sistema nervoso come una neurotossina.

L'esposizione al mercurio può essere dannosa soprattutto per i bambini piccoli e le donne incinte.

Mentre il cervello di un bambino si sta sviluppando, assorbe, rapidamente sostanze nutritive. Ed il mercurio, in tal senso, può causare difficoltà di apprendimento e ritardi nello sviluppo. Nei neonati e nei feti, dosi elevate possono portare ritardo mentale, paralisi cerebrale, sordità e cecità.

Negli adulti, l'avvelenamento da mercurio può influenzare negativamente la fertilità e la regolazione della pressione sanguigna.

L’avvelenamento da mercurio può anche causare i seguenti sintomi:

Perdita di memoria

Tremori

Perdita della vista

Un studio del Center for Disease Control and Prevention (CDC) rivela che 1 donna su 40 in età fertile ha mercurio nel sangue ad un livello che potrebbe rappresentare un rischio per il feto in via di sviluppo.

Bibliografia

Natural Resources Defense Council, Learn about mercury and its effects, accessed 24 December 2015. Environmental Defense Fund, Mercury alert: Is canned tuna safe to eat?, accessed 24 December 2015. Natural Resources Defense Council, Eating tuna safely, accessed 24 December 2015. Consumer Reports, How much tuna is safe?, accessed 24 December 2015.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui