Il calore estivo estremo in gravidanza potrebbe
aumentare il rischio di parto prematuro
 

Durante l’estate le città di molti paesi possono raggiungere anche i 40 gradi o addirittura superarli. Ci sono periodi in cui si presentano vere e proprie ondate di calore. Questo termine fa riferimento a un periodo prolungato di condizioni metereologiche estreme caratterizzato da temperature elevate al di sopra dei valori usuali.

Durante queste ondate, il sistema di regolazione della temperatura del nostro corpo non riesce a disperdere il calore eccessivo. Un’esposizione prolungata a temperature elevate può provocare disturbi lievi come crampi, svenimenti, gonfiori, o di maggiore gravità, come lo stress da calore e il colpo di calore.

Quando le temperature raggiungono i 32 gradi o più in un periodo di 4-7 giorni, il rischio di parto prematuro è del 27% superiore rispetto a tipiche giornate estive, secondo uno studio condotto da Nathalie Auger della University of Montreal's Department of Social and Preventive Medicine.

banner stimolazionenew .fw

Secondo la Auger, gli effetti negativi delle alte temperature sugli anziani sono ben documentati, ma poca ricerca ha affrontato l'impatto del calore sulle donne incinte. "Gli studi in piccola scala suggeriscono che lo stress indotto dal calore aumenta la contrattilità uterina, durante il periodo della gravidanza quando la termoregolazione sembra meno efficace", ha detto la Auger. "Sospettiamo anche che la disidratazione conseguente alla temperatura ambientale elevata riduca l'afflusso di sangue verso l'utero, aumentando il rilascio di ormoni ipofisari che inducono il travaglio".

Auger ritiene che l'aumento del rischio di parto pre-termine a causa delle alte temperature possa provocare un aumento della morbilità nei neonati. "Gli studi hanno dimostrato che i bambini nati a 37 o 38 settimane soffrono di maggiori problemi respiratori rispetto a quelli nati a termine", ha detto la Auger.

Per questo si consiglia assolutamente di allattare al seno ai neonati in modo di evitare la disidratazione.

Bibliografia

Nathalie Auger, Ashley I. Naimi, Audrey Smargiassi, Ernest Lo, Tom Kosatsky.Extreme Heat and Risk of Early Delivery Among Preterm and Term PregnanciesEpidemiology, 2014

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui