Le reazioni del nascituro al fumo attraverso le immagini

nell’ ecografia morfologica 4D

 

Il fumo in gravidanza (anche quello passivo) può causare seri problemi al nascituro e anche ai bambini. Secondo le ultime ricerche scientifiche, alcuni effetti negativi del fumo sono i seguenti:

banner stimolazionenew .fw


* E’ un fattore di rischio per la crescita del feto (ritardo di crescita intrauterina).

* Aumenta il rischio di aborto spontaneo, di placenta previa (quando la placenta è inserita anziché nella parte alta in quella inferiore dell’utero), distacco della placenta (separazione prematura della placenta dalla parete uterina).

* Può aumentare il rischio di coliche infantili

* Basso peso alla nascita. Il rischio e la gravità del basso peso alla nascita è correlato al numero di sigarette fumate durante la gravidanza.

* Aumenta il rischio di malattie invasive da meningococco (meningite e setticemia).

* La combinazione di obesità e fumo aumenta il rischio di partorire bambini in sovrappeso perchè può alterarne la programmazione genetica in relazione all'obesità.

* L'esposizione al fumo passivo aumenta il rischio di disturbi urinari gravi nell’infanzia (urgenza urinaria, aumento della frequenza urinaria e incontinenza).

Uno studio dell’ università di Durham mostra anche visivamente la reazione del nascituro all’ esposizione al fumo (vedi sotto).

effetti del fumo nel feto

Foto: acta pediatrica(2015)

Gli effetti nocivi del fumo durante la gravidanza si evidenziano nei movimenti facciali dei nascituri: questi mostrano meno controllo sul loro sistema nervoso, toccandosi spesso la faccia e la bocca rispetto ai nascituri di madri non fumatrici.

I ricercatori suggeriscono che la ragione di questo potrebbe essere che il sistema nervoso centrale del feto, che controlla i movimenti in generale e movimenti facciali in particolare, non si è sviluppato alla stessa velocità e nello stesso modo nei feti di madri che non fumano durante la gravidanza. Questi risultati suggeriscono che nei feti esposti alla nicotina potrebbe verificarsi un ritardo nello sviluppo del sistema nervoso centrale.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui