Come stimolare il tuo bambino a gattonare?

 

Gattonare - anche se non sembra - è un evento molto importante nello sviluppo fisico e cognitivo del bambino.  Saltare questo passaggio potrebbe essere un errore  nello sviluppo fisico e cognitivo infantile. E' quindi essenziale stimolare il bimbo a gattonare, evitando che salti questa importante tappa dello sviluppo.

 

banner stimolazionenew .fw

Normalmente, un bimbo impara a sedersi verso i 6 mesi, a gattonare a 8 e camminare verso l’anno. Queste indicazioni sono comunque molto generali ed è perfettamente normale che ci siano degli scostamenti dalla media (ci sarebbe da preoccuparsi solo se lo scostamento diventa notevole, nel qual caso è bene consultare uno specialista).

Gattonare è un gran progresso per il bimbo, sia a livello propriamente fisico che neurologico. “Gattonare aiuta a rafforzare mani, polsi, gomiti e spalle, perché i bambini devono usare queste parti del corpo costantemente per sostenere il loro peso corporeo ", spiega Felice Sklamberg, un terapista occupazionale pediatrico della Scuola di Medicina della New York University."

I bambini che non gattonano sviluppano meno forza e hanno più difficoltà da ragazzi in attività fisiche come nuotare in una piscina, fare palestra ecc. Ma non solo: gattonando, il bimbo si prepara a sviluppare competenze più complesse, tra cui anche (sorprendentemente) leggere e scrivere. Non dobbiamo inoltre dimenticare che, gattonando, il bimbo acquisisce anche una maggiore autonomia e spostarsi con maggiore sicurezza e libertà.
Ma come possiamo stimolare il bambino a gattonare?

La prima cosa è lasciarlo a terra in un ambiente pulito e senza potenziali pericoli, dove inizierà la tappa dello striscio che precede quella del gattonare. Perchè il bambino e i genitori si sentano più a loro agio potete usare dei tappeti per terra in modo da creare un ambiente attraente. E non dimenticare mai giocattoli che lo incoraggino a spostarsi. Quindi mettete giocattoli di diverse dimensioni a diverse distanze. Puoi spingete i suoi piedini in modo da aiutarlo a strisciare

stimolazione infantile1

 

Secondo, insegnare la postura: mettilo su un cuscino in forma di cilindro o sulla sua gamba sostenendolo in modo che impari la postura di gattonare. Nel caso del cuscino devi muoverlo verso avanti fino che il bimbo non ticchi il pavimento. Potete usare un giocatolo per stimolarlo a prenderlo.

stimolazione infantile2

stimolazioneinfantile3


Una maniera molto importante per imparare a gattonare è l’imitazione. Attraverso l’osservazione il bimbo imparerà la postura e i movimenti, quindi i genitori possono gattonare di fronte o di fianco al bambino cercando di attirarne giocosamente l’attenzione.


 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui