Cervello dei bambini ed intelligenza:

il QI non è sufficiente per il successo


Un alto quoziente intellettivo (QI) potrebbe aiutare un bambino ad essere uno studente eccezionale. Tuttavia questo non garantisce di per sé il successo nella sua vita personale o professionale.

banner stimolazionenew .fw


Molti bambini considerati geni a scuola hanno poi finito per abbandonarla, mentre altri che erano considerati poco brillanti, ma che nonostante tutto superavano i vari esami, da grandi  sono diventati professionisti di successo.

Che cosa ha fatto la differenza tra questi due esempi di persone?

Gli esperti (Mourdoukoutas, 2012) sostengono che la differenza si deve ai seguenti fattori:

1. Curiosità

2. Passione

3. Costruzione di relazioni sociali

La curiosità è l'ardente desiderio di esplorare e sperimentare nuove cose, il che aiuta a raggiungere il successo, in quanto il bambino trova l’opportunità di esprimere le proprie potenzialità.

Passione. E’ Eros, la forza dell'amore, in virtù del quale uniamo  tutte le nostre energie per raggiungere determinati obiettivi. Dietro grandi personaggi ci sono quasi sempre grandi passioni: Henry Ford, fondatore della Ford Motor Company (NYSE: F) ha avuto una grande passione per le auto; George Eastman, fondatore della Eastman Kodak (NASDAQ: EKDK) aveva una grande passione per le macchine fotografiche e le  telecamere; Bill Gates, il fondatore di Microsoft (NASDAQ: MSFT) era appassionato di computer. Questi e molti altri personaggi mostrano nelle loro creazioni cosa significhi avere passione.

Costruzione di relazioni sociali. Come un bambino a scuola va alla ricerca di  amici che gli possano dare supporto emotivo, anche per il successo è importante che il bimbo crei rapporti con persone da cui possa imparare qualcosa di utile e che gli diano sostegno per il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Basato sull’articolo di  Panos Mourdoukoutas (2012) Forbes


Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui