Come favorire delle buone abitudini di sonno nel neonato:  parte 2

 

Altri suggerimenti utili per aiutare il bimbo a distinguere tra notte e giorno sono: mantenere la differenza di intensità rumorosa tra giorno e notte e stabilire la rutine del bagnetto serale.

Per quanto riguarda il primo punto, è necessario che il bambino, se dorme di giorno, sappia però che è circondato dai rumori tipici del giorno. E’ sconsigliato quindi evitare di passare l’aspirapolvere o parlare animatamente sol perché il bimbo sta dormendo. Se sia di giorno che di notte c’è silenzio come farà il bimbo a differenziare tra i due?

banner stimolazionenew .fw

Stabilire la rutine del bagnetto serale come “premessa” al sonno è un’altra abitudine sana che aiuta il bimbo a capire che sta arrivando l’ora di dormire – il che si rivelerà particolarmente utile soprattutto in futuro.

Infine:

3) Assicurati che di notte il bimbo stia particolarmente comodo

Dagli tutto il tempo perché faccia l’eruttino, cambiagli il pannolino, assicurati che la culla e la temperatura dell’ambiente siano sufficientemente calde.

4) Abitualo a dormire da solo

Questo significa in pratica evitare quanto più possibile che si addormenti tra le tue braccia o in tua compagnia. All’inizio, è normale che si addormenti mentre prende il biberon o viene allattato. Cerca di evitarlo quanto più possibile, facendo rumore, parlandogli forte, distraendolo in qualsiasi modo, altrimenti dipenderà a lungo da te per addormentarsi.

In successivi articoli, tratterò di come favorire sane abitudini di sonno nei bimbi più grandi.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo  

cliccando qui