Amici e nemici: i bimbi possono valutare le intenzioni altrui

 

Secondo studi condotti da ricercatori dell’ Università di Yale negli Stati Uniti, i bambini sviluppano la capacità di valutare l'ambiente sociale nel corso dei primi mesi di vita, in particolare le intenzioni degli altri e se una persona è “amica” o “nemica”.

banner stimolazionenew .fw

La capacità di valutare le altre persone è essenziale per vivere nel mondo sociale. Gli esseri umani devono essere in grado di analizzare le azioni o le intenzioni delle persone intorno a loro e di prendere decisioni accurate in base a chi è amico o nemico. E questo per una questione di sopravvivenza.

Per dimostrarlo, i ricercatori di Yale hanno condotto un esperimento con un semplice cartone animato. Dopo aver visto il video, i bambini da 6 a 10 mesi di età istintivamente avevano scelto i personaggi "buoni". Questo tipo di abilità è utile per insegnare loro i valori positivi e la coscienza sociale che si sviluppa in seguito durante l'infanzia.

Questo studio suggerisce che i bimbi possono distinguere tra i due personaggi e nutrono anche una preferenza per quello positivo.

In un secondo esperimento, il team ha mostrato ancora una volta il video ai bambini, ma in questo caso il personaggio principale voleva fare amicizia sia con il personaggio "buono" sia con quello "cattivo". I bambini più grandi in media trascorrevano più tempo a guardare come il personaggio principale interagiva con quello "cattivo".

Questi risultati dimostrano che i bimbi più grandi, e non quelli più piccoli, possono arrivare a conclusioni più sofisticate sugli atteggiamenti sociali e le intenzioni degli altri.


Bibliografia

Nature journal .Social evaluation by preverbal infants. Yale University, Department of Psychology, New Haven, Connecticut 06520-8205, USA.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui