L’autonomia nei bambini

 

I bambini imparano a essere autonomi attraverso piccole attività quotidiane che si svolgono a casa, all’ asilo o a scuola. Piccole cose, come allacciarsi le scarpe, vestirsi da soli, contribuire con piccole responsabilità a casa, apparecchiare la tavola, ecc. promuovono nei bambini il senso dell’ autonomia e della responsabilità.

banner stimolazionenew .fw

Ma come sappiamo quali compiti delegare ai nostri figli secondo la loro età?

La prima regola è non fare le cose per il tuo bambino che lui è già preparato a fare. Ti faccio un esempio: se ha già un anno, riesce a mangiare con il cucchiaino il cibo (anche se si sporca tutto) perché continuare a darglielo? Oppure se riesce a vestirsi da solo anche se lo fa meno rapidamente perché farlo per lui? Ricorda che certe competenze si acquisiscono con la pratica. Per questo è importante dare al bimbo l’opportunità di sperimentare ed anche di sbagliare: questo fa parte anche del processo di apprendimento.

 

Creare abitudini

Un’abitudine consiste in un comportamento che si ripete spesso. Spiega al bimbo il compito da fare, incoraggiandolo a realizzarlo tutti giorni in modo che alla fine diventerà un’ abitudine. Per cominciare, possiamo dare l’opportunità ai bambini di scegliere i vestiti che devono indossare il giorno dopo. Se non riescono ancora a vestirsi da soli, lascia che si svestano (che è più facile) per poi aiutarli a vestirsi.

 

All’ inizio non è importante se lo fanno bene o male, ma che inizino ad avere la sicurezza che ce la possono fare!

Rispetta i suoi tempi di apprendimento

Ogni bambino è diverso, per questo non bisogna avere delle aspettative irrealistiche che il bimbo - al primo tentativo - farà le cose perfettamente o che un’ azione diventi subito un’ abitudine. Con i bambini bisogna ripetere il messaggio molte volte prima che possa diventare un’ abitudine.

Rispetta il suo livello di sviluppo

Fare richieste che vanno oltre le possibilità del bimbo può essere controproducente e causare frustrazione. Tuttavia fare richieste troppo semplici non farà attivare tutte le risorse e capacità del bambino.

 

Evita di utilizzare aggettivi negativi per giudicare il compito svolto

Dire al bimbo che ha svolto male un compito potrebbe scoraggiarlo; cerca invece di riconoscere positivamente la volontà di eseguire i compito e - senza giudicarlo in maniera negativa - mostra invece come si potrebbe migliorare.

 

Promuovi il raggiungimento di obiettivi

Man mano che il bambino impara un compito, puoi aumentarne la difficoltà o aggiungerne un’altro. Ricorda che gli obiettivi devono essere difficili ma non impossibili.

Quando il bambino raggiunge un obbiettivo fai i complimenti in modo affettuoso.

Questo aumenterà la sua sicurezza e autostima.

 

I bambini costruiscono relazioni più positive con i genitori che rispettano la loro autonomia.

I ricercatori della University of Missouri (USA) hanno scoperto che le madri che supportano l’autonomia dei propri figli, tendono ad essere visti più positivamente da essi. “Quando le madri controllano ogni aspetto della vita del bambino (anche il gioco), creano legami più deboli con il bimbo. Questo dimostra che il rispetto per l'autonomia è importante, non solo per la crescita dei bambini, ma anche per la creazione di una relazione positiva genitore-figlio”.

 

Bibliografia

University of Missouri-Columbia. (2015, January 30). "Children feel most positively about mothers who respect their autonomy ."

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui