La stagione della nascita di un bambino può influenzare il suo sviluppo motorio

 

La stagione in cui nascono i bambini influisce sul loro sviluppo motorio, soprattutto nel primo anno di vita.

 

banner stimolazionenew .fw

 

I bambini nati in inverno (da dicembre a maggio) iniziano a strisciare prima di quelli nati in estate (giugno-novembre) secondo studi della University of Haifa (2014).

I ricercatori hanno valutato attraverso una scala di misurazione specifica (Alberta Infant Motor Scale, AIMS) e le osservazioni dei genitori lo sviluppo motorio di 47 bambini in buono stato di salute. Indipendentemente dal fatto che si trattasse di maschi o femmine, i bimbi nati tra dicembre e maggio (considerati mesi invernali) iniziavano a gattonare a un'età media di 30 settimane, mentre quelli nati tra giugno e novembre (i mesi estivi) iniziavano a gattonare in media a 35 settimane di vita. “Una differenza di 4 settimane nell'iniziare a gattonare è pari al 4% della vita di un bambino di 7 mesi – sottolineano i ricercatori – ed è significativa”.

Durante l’inverno i bambini vengono vestiti in maniera pesante, il che limita la libertà e facilità di movimento, rendendo dunque più lento lo strisciare e dopo l’imparare a gattonare.

Bibliografia

University of Haifa. "Babies born in winter start crawling earlier than those born in summer."


 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui