Ambiente e sviluppo infantile

 

Diversi fattori interni che esterni giocano un ruolo importante nella crescita e nello sviluppo dei bambini. Le condizioni nell’ambiente fisico, emotivo e sociale sono aspetti importanti che influenzano l’evoluzione nelle diverse aree di sviluppo del bambino. Comprendere i diversi aspetti dell'ambiente aiuta a garantire che il vostro bambino stia ottenendo ciò di cui ha bisogno per crescere e svilupparsi in modo ottimale, così come aiutare a riconoscere potenziali problemi.

banner stimolazionenew .fw

Gli esseri umani durante la gravidanza e l’infanzia possono essere molto vulnerabili alle influenze dell’ambiente, nel bene e nel male. Ad esempio, lo sviluppo di una normale gravidanza potrebbe essere alterato dai cosiddetti fattori teratogeni. Per teratogenesi si intende lo sviluppo anomalo di organi nell'embrione, per cause di varia natura, sia dal punto di vista funzionale che strutturale, ad es. i farmaci assunti dalla madre durante la gravidanza.

Un altro esempio dell’influenza dell’ambiente nei primi anni di vita e’ quello della stimolazione infantile, che può contribuire al migliore sviluppo delle capacità cognitive, fisiche ed emotive del bimbo. Non possiamo aspettarci che un bambino si sviluppi in modo ottimale, se non viene esposto a situazioni in cui possa imparare ciò di cui ha bisogno secondo il suo grado di sviluppo. In effetti, la deprivazione, sensoriale, emotiva e sociale sono alcune delle principali cause di ritardi nello sviluppo che si potrebbero facilmente evitare.

L’apporto nutrizionale svolge anche un ruolo fondamentale nella crescita e nello sviluppo di un bambino, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). La mancanza di una corretta alimentazione può interferire con la maturazione del cervello e il corpo del bambino. Una buona alimentazione dovrebbe iniziare prima che un bambino nasca e dovrebbe continuare per tutta la vita.

Tuttavia, secondo varie ricerche, alcuni bambini possono essere più sensibili alle influenze dell’ambiente. E sembra che anche la genetica abbia un ruolo in tutto questo.

I ricercatori della Duke University hanno ora identificato una variante genetica che può servire come marker per i bambini, che possono essere più vulnerabili alla società. "I risultati sono un passo verso la comprensione della biologia di ciò che rende un bambino particolarmente sensibile agli ambienti positivi e negativi," sostiene Dustin Albert, un ricercatore presso il Duke Center for Child and Family Policy. "Questo ci dà un indizio importante sui bambini che potrebbero essere più a rischio di soffrire danni per le influenze negative dell’ambiente”.

Bibliografia

Duke University. "Some children are more sensitive to their environments, for better and worse."

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui