Mamma, il tuo bimbo non è ancora consapevole

che è un essere diverso di te

 

Dopo esser stato diversi mesi dentro di te a sentire costantemente il battito del cuore, il rumore dei tuoi organi, del tuo respiro e il dondolio della tua camminata, che mi calma e rilassa, adesso mi sento diverso. Sento il freddo o il caldo nella mia pelle, un infinito spazio intorno a me che mi spaventa. Rumori più forti o silenzi che mi fanno sentire da solo. Alcune volte ho voglia di gridare e piangere ogni volta più forte fino quando non vieni a me. Dopo, mi prendi in braccio, mi avvicini al tuo petto, sento il tuo cuore,  la temperatura perfetta e finalmente mi sento completo.

banner stimolazionenew .fw

  

nascituro 

I mammiferi umani non sono ancora pronti a nascere

 

Rispetto ad altri mammiferi, quelli umani nascono molto immaturi. Il motivo è semplice: alla nascita, il nostro cervello è molto più immaturo di quello delle altre specie animali e ha quindi bisogno di molto più tempo per svilupparsi.

Abbiamo tutti visto immagini di animali che, a poche ore dalla nascita, già camminano senza apparente difficoltà, mentre il cervello umano deve sviluppare delle capacità più complesse di altri mammiferi. Se queste capacità venissero sviluppate nel ventre materno, il cervello di un neonato sarebbe troppo grande per passare attraverso il canale del parto, il che metterebbe in pericolo la vita del bambino, la vita della madre, e in termini evolutivi tutta la specie umana.

È per questo che al momento della nascita, è completamente indifeso e dipendente da sua madre. Non può parlare, camminare o stare in piedi su nessuna superficie. Ha bisogno di sentirsi in costante contatto fisico mentre cerca di adattarsi alla "nuova vita", a differenza di altri mammiferi che a pochi minuti dalla nascita sono più indipendenti.

Quindi il tuo bimbo, dopo la nascita, continua a svilupparsi fuori dal tuo ventre, ma per continuare a farlo bene, ha bisogno di condizioni simili a quello che succedeva durante il periodo della gestazione. E questo include la vicinanza alla madre per sentirsi sicuro, protetto, senza bruschi cambiamenti di temperatura, una corretta  e continua alimentazione ecc. Questo processo si chiama estero-gestazione.

Purtroppo la natura non ci ha dato dei marsupi che funzionano da naturali incubatrici come nei canguri, tuttavia la nostra temperatura corporea agisce come tale anche in assenza del marsupio; basta  una stretta e amorevole vicinanza.                                                                                                                                                                mamma canguro

 

 contatto pelle a pelle

 





 

 

 

 

In natura, i mammiferi stanno la maggior parte in stretto contatto con i loro cuccioli: dormono insieme, allattano e li portano con se dove vanno.

 

mamma gorilla 

 

L’ esperienza della deprivazione del contatto fisico porta il neonato (soprattutto prematuro), e poi il bambino e l’adulto, a sentire per tutta la vita come se gli mancasse qualcosa ed è probabilmente questa una delle cause più profonde delle difficoltà e disagi  esistenziali che la nostra società moderna sta vivendo. Quindi la prima cosa è capire che  il tuo bimbo non è ancora consapevole che è un essere diverso di te!


 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 

cliccando qui