Il gioco rende i bambini intelligenti e felici
e li prepara ad affrontare il futuro

 

Il gioco è un elemento essenziale nella vita dei bambini: oltre a divertirli è necessario al loro sviluppo fisico, mentale, emotivo e sociale. I bambini hanno bisogno di essere attivi per crescere e sviluppare le proprie capacità e per acquisire nuove competenze, cioè per imparare.

banner stimolazionenew .fw

Quando si parla di apprendimento, spesso si pensa soprattutto ad attività ti tipo logico e matematico o che hanno a che vedere prevalentemente con il cervello sinistro. Quando i nostri bambini arrivano dalla scuola e chiediamo loro cosa hanno fatto spesso rispondono: ho scritto, ho imparato a memoria la poesia, ho studiato le tabelline ecc. : anche se tutto ciò è importante, non lo è da meno aver giocato.

Ci sono giochi di carattere formativo che hanno degli obiettivi precisi, mentre ci sono dei giochi non strutturati in cui il bambino può sviluppare la sua creatività e fantasia e le sue abilità sociali.

I bambini che sanno giocare con gli altri avranno dei vantaggi nella vita.

Giocare sembrerebbe qualcosa di naturale e semplice. Tuttavia man mano che i bambini crescono, i giochi con i coetanei diventano più complessi con delle regole implicite ed esplicite che devono essere rispettate per mantenere l’armonia nel gioco e nel rapporto con gli altri, cioè devono sviluppare l’intelligenza sociale.

Riguardo a questo tema, gli studi della Robert Wood Johnson Foundation pubblicati nel giornale americano Public Health, spiegano che l’intelligenza sociale è una competenza chiave della vita producendo vantaggi accademici, benessere e stabilità finanziaria.

L’autocontrollo, il gioco cooperativo, la risoluzione dei conflitti e altre abilità pro-sociali derivano dall’ apprendimento sociale ed emotivo attraverso il gioco di gruppo.

Il gioco all’ aperto

Giocare fuori è essenziale perchè i bambini sviluppino l'equilibrio, la coordinazione e la forza fisica. Esso offre opportunità di acquisire anche delle competenze sociali e migliorare la loro immaginazione, creatività e la capacità di problem-solving. Si può anche rafforzare il loro senso di sè e di connessione con i loro coetanei, con la propria comunità e l'ambiente.


Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui