I disegni dei bambini e i loro messaggi nascosti


il disegno dei bambini interpretazione
 

Attraverso i loro disegni, i bambini esprimono sentimenti, emozioni, desideri e preoccupazioni. I disegni sono un mezzo per conoscere il mondo interiore del bambino. L'interpretazione dei disegni infantili è infatti spesso usata nelle terapie psicologiche. Come si suol dire, un'immagine vale più di mille parole, soprattutto se stiamo parlando di bambini.

banner stimolazionenew .fw

Spesso i bambini non sanno come esprimere i loro sentimenti, ma attraverso il disegno possono inconsciamente esprimere tutte le loro preoccupazioni sulla carta. Per questo motivo noi psicologi utilizziamo il disegno del bambino per capire il suo mondo interiore.

Nell’analisi del disegno di una figura umana si tiene conto di:

* successione delle figure (mashio o femmina)

* atteggiamento

* dimensione della figura

* collocazione del disegno sul foglio

* tratto (e pressione)

* contenuti (diverse parti del corpo e loro dettagli)

* espressione e atteggiamento del personaggio

In genere, il disegno indica lo stato d’animo del bambino; tuttavia, se questi disegna qualcuno del suo ambiente, vuole rappresentare l’atteggiamento di quella persona.

Dimensione della figura

Lo spazio bianco del foglio è l’ambiente nel quale la figura è rappresentata. Quindi, la grandezza del disegno indica il modo in cui il bambino reagisce alla pressione del mondo.

Disegno piccolo: il bambino si sente insicuro, inibito, isolato con senso di’inferiorità.

Disegno grande: può indicare sicurezza, espansività, aggressività oppure compensazione di senso d’inferiorità attraverso la fantasia.

Collocazione del disegno

Al centro del foglio: indica buon equilibrio e buon adattamento

A sinistra: segno di introversione e di attaccamento al passato

A destra: estroversione e aspettative

Parte inferiore del foglio: indice di stabilità

Parte superiore del foglio: aspirazione al successo nei bambini e mancanza di fiducia in sè negli adulti

Il contenuto del disegno

TESTA. Se disegnata per ultima è indizio di difficoltà nei rapporti interpersonali.

OCCHI

* chiusi e senza pupille possono indicare difficili contatti con il mondo esterno e ripiegamento su se stessi;

* troppo grandi o accentuati, possono esprimere sospetto paranoico o curiosità sessuali;

* pupille omesse, nel nevrotico o nell’individuo egocentrico

BOCCA

* bocca grande, marcata o assente, è indice di problemi orali

* denti rappresentati, segno di aggressività

NASO. Come simbolo fallico è oggetto d’attenzione maschile

ORECCHIE. Ingrandite e accentuate ad es. dai paranoici

L’interpretazione e l’analisi del disegno della figura umana nei bambini, deve essere utilizzato solo da studiosi che hanno un bagaglio teorico-pratico approfondito.  Ogni test, per essere utilizzato nel modo più adeguato, è solo uno strumento che ha bisogno di essere avvalorato da un’indagine molto complessa e articolata.

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui