Per lunghi periodi di tempo alcuni batteri possono vivere su giocattoli, libri e culle 


Alcuni batteri che causano infezioni comuni nei bambini come quelle dell’ udito e mal di gola possono vivere al di fuori del corpo umano per lunghi periodi di tempo su vari oggetti, tra cui libri, culle e giocattoli, secondo i ricercatori della Università di Buffalo a New York.

banner stimolazionenew .fw

I ricercatori hanno scoperto che lo Streptococcus pneumoniae e lo Streptococcus pyogenes possono soffermarsi su molte superfici significativamente più lungo di quanto si pensasse in precedenza. Ciò si oppone a studi precedenti che suggerivano che i batteri muoiono rapidamente una volta che hanno lasciato il corpo umano.

Oggetti di uso comune manipolati che sono contaminati con questi batteri biofilm potrebbero agire come serbatoi di batteri per ore, settimane o mesi, diffondendo potenziali infezioni tra le persone che entrano in contatto con essi.

Per evitare la propagazione dei batteri la puliza è molto importante . Si consiglia pertanto di:

- Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone.

- Lavare i giocatoli dei bambini, i ciucci, ma anche i sonaglini o i pupazzetti di plastica, che difficilmente tornano puliti se lavati unicamente con l’acqua di rubinetto e il sapone, e che possono essere lavati frequentemente insieme alle pentoline, i piatti e le tazze, direttamente in lavastoviglie

- Per i peluches il metodo più efficace è quello della lavatrice, cui ricorrere solo di tanto in tanto, per non compromettere il giocattolo e rovinarne il pelo, se si tratta di un peluches

- Cambiare spesso lenzuola e coperte

- Fortificare anche il sistema immunnitario con una coretta alimentazione

 

Bibliografia

Toys, books, cribs can harbor bacteria for long periods, study finds, news release from the University at Buffalo, accessed 27 December 2013.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

cliccando qui