Attività e giochi di stimolazione per bambini con autismo

 

Per i bambini in generale il gioco è un aspetto fondamentale che contribuisce allo sviluppo fisico, mentale, emotivo e sociale.

Kathy Ralabate Doody, professoressa della SUNY Buffalo State, ha pubblicato un articolo sulla rivista North American Journal of Medicine and Science sulle preferenze dei bambini con autismo per ciò che riguarda il gioco.

 banner stimolazionenew .fw

Secondo le sue ricerche, i bambini che soffrono di autismo preferiscono i giochi che stimolano i sensi e i giochi di causa-effetto. Una delle attività preferite consisteva nel salire le scale in compagnia di un adulto e buttare una palla mentre il bimbo la osservava scendere dalle scale. Un altro gioco è stato un mulino a vento di cui i bambini potevano far girare le braccia per osservarne il movimento.

Tra altre attività di stimolazione dei sensi come la stimolazione visiva, uditiva, tattile, vestibolare ecc. i bambini preferivano attività di stimolazione vestibolare e di propriocezione (che sviluppano l’equilibrio e la localizzazione nello spazio) come essere dondolati sull’altalena, o giocare in una piscina di paline ecc.

Conoscendo il tipo di gioco che i bambini con ASD preferiscono, educatori e medici possono utilizzarlo come rinforzo positivo in contesti educativi e di trattamento. "Questa informazione è particolarmente utile per i bambini con ASD che hanno difficoltà a comunicare le loro preferenze", ha detto Doody.

 

Bibliografia

Kathy Ralabate Doody, Jana Mertz. Preferred Play Activities of Children with Autism Spectrum Disorder in Naturalistic Settings.

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo  

cliccando qui