La carenza di vitamina D durante l'infanzia

aumenta il rischio di soffrire di aterosclerosi da adulti

La vitamina D fa parte di quel gruppo di sostanze nutritive che sostengono la crescita e la salute delle ossa. La sua funzione è soprattutto quella di promuoverne la mineralizzazione. Essa aiuta a sintetizzare quegli enzimi presenti nelle mucose preposti al trasporto attivo del calcio disponibile. Inoltre la vitamina D è necessaria per una buona crescita dei bambini, in quanto, senza di essa, le ossa e i denti non calcificano bene. Ma non solo: la vitamina D può anche avere un ruolo nel ridurre il rischio di cancro e altre malattie.

 

 banner stimolazionenew .fw

L'importanza della vitamina D per la salute cardiovascolare è al centro di crescente interesse da parte dei ricercatori. Bassi livelli di vitamina D sono correlati a un aumento del rischio di ictus e infarto. Ora nuove prove dimostrano che la carenza di vitamine D durante l’infanzia aumenta il rischio di malattie cardiache più tardi nella vita.

La carenza o insufficienza di vitamina D sono altamente prevalenti tra i bambini di tutto il mondo. Gli studiosi della università di Turku in Finlandia hanno individuato una relazione tra bassi livelli di vitamina D nell'’infanzia ed un aumento dello spessore intima-media (IMT) della carotide, che è un marcatore dell’aterosclerosi ed è correlato con fattori di rischio cardiovascolare.

L’aterosclerosi è un processo a carico delle arterie che si manifesta nella sua forma tipica con la placca aterosclerotica, in pratica un ispessimento dell’intima, cioè lo strato più interno delle arterie.

 

Fonti di vitamina D

Pochi alimenti contengono quantità apprezzabili di vitamina D. Un alimento particolarmente ricco è l'olio di fegato di merluzzo. Seguono, poi, i pesci grassi (come i salmoni e le aringhe), il fegato e le verdure verdi.

Bibliografia

Markus Juonala, Atte Voipio, Katja Pahkala, Jorma S. A. Viikari, Vera Mikkilä, Mika Kähönen, Nina Hutri-Kähönen, Antti Jula, David Burgner, Matthew A. Sabin, Jukka Marniemi, Britt-Marie Loo, Tomi Laitinen, Eero Jokinen, Leena Taittonen, Costan G. Magnussen, Olli T. Raitakari. Childhood 25-OH Vitamin D Levels and Carotid Intima-Media Thickness in Adulthood: The Cardiovascular Risk in Young Finns Study. The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, 2015;

 

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 cliccando qui