Effetti del bullismo durante l’infanzia sulla salute del futuro adulto

 

Il bullismo è una forma di comportamento violento, sia fisico che psicologico, di tipo prevaricatorio e - anche se non esiste una definizione universale di bullismo nell'’infanzia, il termine è spesso usato per descrivere quando un bambino ripetutamente e deliberatamente dice o fa cose che provocano sofferenza ad un altro, o quando cerca di forzare un altro bambino a fare qualcosa contro la sua volontà, ricorrendo a minacce, violenza o intimidazione.

banner stimolazionenew .fw

I principi essenziali su cui si basa il bullismo sono: l’intenzionalità, la persistenza nel tempo e un’ asimmetria nella relazione e può essere di tipo diretto, caratterizzato da una relazione diretta tra vittima e bullo o indiretto, nel caso invece in cui tende a danneggiare la vittima nelle sue relazioni con le altre persone, escludendola e isolandola per mezzo soprattutto del bullismo psicologico.

L'impatto del bullismo sulla salute dei bambini è complessa. La ricerca mostra che il bullismo persistente può causare depressione, ansia e in alcuni casi sentimenti suicidi soprattutto negli adolescenti.

Secondo gli studi del US Department of Health & Human Services (DHHS) i bambini vittime di bullismo possono essere inclini a malattie fisiche e disturbi, non solo durante il periodo in cui il bullismo ha avuto luogo, ma anche più tardi nella vita.

I bambini vittime di bullismo di età compresa tra gli 8 e i 10 anni possono sperimentare sonnambulismo, terrori notturni o incubi all'età di 12 anni.

 

Effetti del bullismo sull’ età adulta

Uno studio del 2014 del King's College di Londra ha rilevato che gli effetti sociali, fisici e mentali negativi sulla salute del bullismo in infanzia sono ancora evidenti fino a 40 anni più tardi.

Inoltre, uno studio della British National Child Development, afferma che i danni posso essere evidenti fino ai 50 anni. In questo studio, i partecipanti che erano stati vittime del bullismo quando erano bambini sperimentavano:

* una maggiore probabilità di essere in cattiva salute fisica e psicologica

* un minore funzionamento cognitivo

* livelli di istruzione più bassi

* più probabilità di essere disoccupati e/o guadagnare di meno

* una minore qualità e soddisfazione di vita.

La d.ssa Louise Arseneault, co-autrice dello studio, afferma che: "Abbiamo bisogno di allontanarci da qualsiasi percezione che il bullismo sia solo una parte inevitabile della crescita". Quindi, i programmi per fermare e prevenire il bullismo sono importanti. Insegnanti, genitori e politici devono concentrare gli sforzi su un intervento precoce per prevenire i problemi causati dal bullismo, che purtroppo persistono nell'adolescenza e nell'età adulta.

  

Scopri come stimolare l'intelligenza del tuo bimbo 

 cliccando qui