Sindrome bipolare nei bambini: fattori di rischio e sintomi

Il disturbo bipolare è una malattia mentale caratterizzata da estreme oscillazioni di umore e di pensiero. Una persona con disturbo bipolare oscilla tra periodi caratterizzati da molta energia, emozioni positive ed altri con molta tristezza, stanchezza e persino depressione.

 

banner stimolazionenew .fw

Anche se è un disturbo che in genere viene diagnosticato in età adulta, anche adolescenti e bambini possono soffrirne.

Fattori di rischio

Come altri disordini mentali, la sindrome bipolare può scatenarsi per cause come:

-stress

-genetica

-uso di droghe e alcol

-biologia

Lo stress può svolgere un ruolo nello sviluppo della sindrome bipolare nei bambini. Più precisamente, il modo in cui un bambino risponde ad un elevato stato di stress è un fattore che contribuisce allo sviluppo del disturbo bipolare.

La genetica rappresenta un altro fattore di rischio. Un bambino che ha un familiare affetto da questo disturbo può avere maggiori probabilità di svilupparlo a sua volta. Tuttavia, alcune ricerche indicano che questa non è una causa e un effetto definito e che un bambino con un genitore con disturbo bipolare potrebbe non sviluppare mai la malattia.

L'uso di droghe o alcool può aumentare le probabilità di una persona di sviluppare un disturbo bipolare soprattutto se ha una predisposizione genetica.

Le differenze biologiche possono anche svolgere un ruolo importante nell'aumento del rischio di disturbo bipolare durante l'infanzia. I ricercatori hanno scoperto che c'è una differenza di attività cerebrale in bambini e adulti che sono stati diagnosticati con disturbo bipolare.

Sintomi:

Nei periodi di manìa (cioè eccesso di attività):

-maggiore energia e attività

-loquacità

-umore ottimista

-maggiore distraibilità

-un senso di maggiore autostima o di fiducia

-diminuzione del bisogno di sonno o incapacità di dormire

-pensieri incontrollati e veloci

-scarsa decisione

Nei periodi di depressione

-sonno eccessivo o insonnia

-sensazione di tristezza, disperazione, vuoto

-sentirsi inutile

-sentimenti di colpa inappropriati

-comportamento rallentato

-mancanza di interesse per le attività, incluse quelle che normalmente piacciono

-fluttuazioni del peso

-diminuzione o aumento dell'appetito

-irrequietezza

-fatica

-mancanza di energia

-pensieri o tendenze suicide

-minor capacità di pensare o di concentrarsi

I bambini possono anche mostrare sintomi di irritabilità, rabbia estrema e non possono raggiungere i fattori fisici previsti, in quanto altezza e peso adeguati all'età.

I sintomi nei bambini sono spesso difficili da identificare. I bambini e gli adolescenti attraversano fasi naturali di oscillazioni di umore, ma queste oscillazioni di umore sono generalmente meno severe del disturbo bipolare.